BONESHEET®

Per ottenere la rigenerazione guidata dei tessuti (G.T.R.) e la rigenerazione ossea guidata (G.B.R.) è indispensabile mantenere uno spazio tra osso ed epitelio gengivale, in modo che possa organizzarsi il coagulo ed iniziare il processo rigenerativo dei tessuti.

Si tratta cioè di garantire "l'effetto tenda".

BONESHEET® una sottile griglia in titanio è modellabile, malleabile e tagliabile, per adattarsi alle più svariate situazioni anatomiche.

BONESHEET®, posta immediatamente sotto la membrana (che va comunque utilizzata per ottenere l'isolamento dei ceppi cellulari indesiderati), consente di delimitare esattamente la zona che deve essere rigenerata, assicurando il raggiungimento dell'effetto tenda e il suo mantenimento nel tempo, senza assolutamente interferire con il passaggio dei fluidi organici necessari, tra coagulo e lembo.


BONESHEET® trova applicazione:

  • nella rigenerazione di difetti ossei residui, dovuti ad estrazioni, cistectomie o processi infettivi cronici;
  • nell'aumento del tessuto osseo, in senso verticale ed orizzontale, del bordo alveolare per ottenere un volume sufficiente all'inserimento di impianti sommersi;
  • nella deiescenza o fenestrazioni delle corticali, con esposizione degli impianti;
  • nella discrepanza fra alveolo post-estrattivi e impianto inserito;
  • nel miglioramento delle condizioni di cicatrizzazione delle zone implantari;
  • nella terapia chirurgica parodontale e nei difetti di forca e angolari.

    BONESHEET® è realizzato in titanio.
    Il titanio è un metallo assolutamente inerte e biocompatible che ha fornito le piu ampie dimostrazioni di completa tollerabilità da parte dell'organismo umano.
    La zona chirurgica, quando vengono utilizzati impianti in titanio, viene così ad essere trattata solamente con un unico metallo.
    Le ricerche condotte in questi anni dimostrano che l'impiego dei supporti BONESHEET® consente il raggiungimento di eccellenti risultati nella rigenerazione dei tessuti.


    L'impiego del supporto BONESHEET offre i seguenti vantaggi:
  • I'effetto tenda viene mantenuto senza l'impiego di alcun materiale di riempimento (sintetico o di derivazione animale o umana). Ciò consente l'otti-mizzazione del processo rigenerativo: la zona vuota si riempie solo del coagulo di derivazione ossea dello stesso paziente;
  • vengono eliminate tutte le difficoltà di posizionamento e di mantenimento in situ, tipiche dei materiali di riempimento;
  • si ottiene un aumento di resistenza della membrana semimpermeabile alla compressione, agli urti e agli sfregamenti. In pratica l'effetto tenda viene mantenuto nel tempo;
  • la fase chirurgica di modellazione della membrana di posizionamento e di sutura viene molto facilitata dalla presenza del supporto rigido, sul quale la membrana si appoggia;
  • minor tempo chirurgico dunque, e minor rischio di formare pieghe nella membrana, pieghe che, col tempo, possono determinare decubiti e perforazioni del lembo.